Centro Revisione


Il nostro centro è in grado di revisionare: auto, moto, tricicli, quadricicli, quad, microcar, 4x4, carrelli appendici, autocaravan ecc.

Il Centro Revisioni Spoto Angelo è in grado di effettuare tutti i controlli obbligatori per il Vostro veicolo, con rapidità e professionalità.
Il nostro personale altamente specializzato è a Vostra completa disposizione per informazioni.
L'art. 80/3 del Codice della Strada prevede l'obbligo di revisione periodica entro QUATTRO ANNI dalla data della prima immatricolazione e successivamente ogni DUE ANNI dalla data dell'ultima revisione.

Per la revisione è necessario presentarsi con la CARTA DI CIRCOLAZIONE IN ORIGINALE, e un documento di riconoscimento.
Vengono eseguiti i controlli tecnici obbligatori e successivamente viene stampata un'etichetta da apporre sulla carta di circolazione.

Puoi prenotare la tua revisione:
- telefonando al n° 0934991387,
- via email all'indirizzo info@spotoangelo.it
- compilando il form: clicca qui

La tariffa per la revisione è determinata dallo Stato: dal 01.10.2008 la tariffa è stata fissata dal Decreto Ministeriale del 02.08.2007 n.161, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.232 del 05.10.2007.

RICORDA

In caso di verifica da parte degli organi preposti (es. Carabinieri, Polizia, ecc.), chi circola con un veicolo non revisionato è soggetto alla sanzione amministrativa di € 159,00 , somma che può aumentare secondo le aggravanti (es. recidiva, uso di falsa attestazione di revisione, ecc.).
Il veicolo non revisionato viene inoltre sospeso dalla circolazione fino a quando non viene sottoposto a revisione ed ottiene esito regolare. Se la mancata revisione viene accertata in autostrada, si incorre nel ritiro della carta di circolazione e nel fermo amministrativo del veicolo.
Quando un veicolo viene sospeso dalla circolazione per omessa revisione, non può essere utilizzato se non per recarsi presso il centro di revisione autorizzato o presso gli uffici della Motorizzazione per effettuare la revisione.
Se il veicolo viene utilizzato per finalità diverse, si è soggetti ad una sanzione amministrativa che varia da 1.842 a 7.369 euro, nonché alla sanzione accessoria del fermo amministrativo del veicolo per 90 giorni.